Trova
Stampa
Ricerca dei rivenditori
load google maps

Grassi

I grassi sono formati da un olio base agglomerato da un addensante (sapone). In questo modo il lubrificante resta sul punto di lubrificazione, sul quale esercita una protezione efficace e durevole dall'attrito e dall'usura, ermetizzandolo contro le influenze esterne come l'umidità e le sostanze estranee.

Se, per motivi costruttivi, la lubrificazione con olio non è possibile o una funzione di raffreddamento non è necessaria, di solito si impiega grasso lubrificante. I grassi sono formati da un olio base agglomerato da un addensante (sapone). In questo modo il lubrificante resta sul punto di lubrificazione, sul quale esercita una protezione efficace e durevole dall'attrito e dall'usura, ermetizzandolo contro le influenze esterne come l'umidità e le sostanze estranee. I grassi vengono frequentemente utilizzati per cuscinetti radenti e volventi, aste filettate, valvolame, guarnizioni, guide ed anche per catene e riduttori.

Dati caratteristici dei grassi

Dati caratteristici Norma Descrizione
Viscosità dell'olio base DIN 51561 Influenza il campo di velocità ed il potere di carico di un grasso
Punto di gocciolamento DIN ISO 2176 Il superamento di questa temperatura porta alla distruzione della struttura del grasso
Temperatura di impiego    DIN 51805
DIN 51821/2
(cuscinetti volventi)
Campo di temperatura per l'efficienza ottimale
Valore caratteristico del numero di giri
(valore DN)

 

 

Massima velocità di rotazione alla quale un grasso può essere impiegato in un cuscinetto volvente
Consistenza DIN ISO 2137 Indice della compattezza di un grasso
Classe NLGI DIN 51818 Classificazione in classi di consistenza
Test SQS DIN 51350 Determinazione della protezione dall'usura e del massimo potere di carico di un grasso

Struttura dei grassi

La differenza sostanziale nella struttura dei grassi rispetto agli oli è l'addensante, il quale determina le caratteristiche tipiche di un grasso. I moderni grassi lubrificanti sono formulati in modo che le loro sostanze attive generino un film lubrificante di emergenza in caso di sollecitazioni critiche, garantendo così la sicurezza di funzionamento.

 Addensante (sapone)

Temperatura di impiego [°C]
Olio minerale

Temperatura di impiego [°C]
Olio sintetico
Punto di gocciolamento [°C] Resistenza all'acqua Potere di carico 
 Calcio -30 -> +50  n/a  <100

++

 Litio -35 -> +120 -60 -> +160  170/200

+

-

 Complesso di Al -30 -> +140 -60 -> +160  >230

+

-

 Complesso di Ba -25 -> +140 -60 -> +160  >220

++

++ 

 Complesso di Ca -30 -> +140 -60 -> +160  >190

++

++

 Complesso di Li -40 -> +140 -60 -> +160 >220

+

-

 Bentonite -40 -> +140 -60 -> +180  assente

+

-

 Poliurea -30 -> +160 -40 -> +160  250

+

-

Compatibilità dei grassi

Oltre alla compatibilità degli oli base, nel passaggio a un altro grasso occorre tener conto anche della miscibilità degli addensanti. L'incompatibilità influenza negativamente l'efficienza del grasso lubrificante.

  Sapone al Ca Sapone al Cax Sapone al Li Sapone al Lix Sapone al
Li/Ca
Sapone al Na Bentonite Sapone al Bax Sapone all'Alx Poliurea
Sapone al Ca    
Sapone al Cax    
Sapone al Li    
Sapone al Lix      
Sapone al Li/Ca    
Sapone al Na            
Bentonite    
Sapone al Bax  ■
Sapone all'Alx            
Poliurea  

■ miscibile

Grassi per la lubrificazione di lunga durata a condizioni operative critiche

Consistenza di un grasso lubrificante

La consistenza dei grassi lubrificanti è un indice della loro compattezza. La DIN ISO 2137 ne prevede la misura in funzione della profondità di penetrazione di un cono normalizzato.

Classificazione dei grassi secondo NLGI

Il campo di classificazione secondo NLGI (DIN 51 818) si estende da molto molle (classe 000) a molto compatto (classe 6).
I grassi lubrificanti standard possiedono di solito la classe NLGI 2.

Classe NLGI Penetrazione su provino manipolato
[mm/10]
Lubrificazione di riduttori Cuscinetti radenti Cuscinetti volventi Pompe dell'acqua Grassi in blocco
000 445 – 475        
00 400 – 430        
0 355 – 385        
1 310 – 340    
2 265 – 295      
3 220 – 250      
4 175 – 205      
5 130 – 160        
6  85 – 115
Penetrazione non lavorata
         ■

Sigle e classificazione dei grassi lubrificanti secondo DIN 51 502

A causa delle loro molteplici possibilità di applicazione e delle diverse composizioni, secondo la DIN 51 502
i grassi lubrificanti vengono classificati e descritti in base a diverse caratteristiche come il tipo di grasso lubrificante,
l'utilizzabilità, le classi di consistenza (NLGI) e le temperature di impiego.

  • Contatto

    OKS Spezialschmierstoffe GmbH

    Ganghoferstr. 47
    82216 Maisach
    Germania

    • +49 (0) 8142 3051 - 500
    • +49 (0) 8142 3051 - 599
  • Fissare un appuntamento

  • Catalogo generale

    Catalogo generale

    Intera gamma di prodotti OKS
    Nozioni di base su tipi di lubrificanti e sulla tribologia.

    Download