Trova
Stampa
Ricerca dei rivenditori
load google maps

Argomenti principali

04.05.2009

Lubrificanti impiegati nella tecnologia alimentare

Nella produzione di generi alimentari è richiesta la massima sicurezza di processo: la presenza di minime quantità di lubrificanti non autorizzati negli alimenti può avere ripercussioni molto costose per il produttore che possono arrivare alla revisione o perfino alla messa fuori servizio degli impianti di produzione.

Minima contaminazione - grandi effetti

La lubrificazione affidabile dei componenti o dei gruppi di componenti mobili è necessaria anche nella tecnologia alimentare. I consumatori non devono però trovare residui di lubrificanti negli alimenti. Già una minima contaminazione di qualche ppm (parte per milione) è sufficiente per arrestare la produzione o la fornitura della merce.

Un esempio di calcolo: già un millilitro di un lubrificante non autorizzato è sufficiente per bandire un lotto di produzione di 2000 confezioni da 500 g dagli scaffali dei negozi.

La responsabilità è dei produttori alimentari

Anche nella produzione di generi alimentari i lubrificanti sono irrinunciabili. Un competente fornitore di lubrificanti deve quindi conoscere la tecnologia di produzione del produttore alimentare altrettanto bene dei necessari requisiti di igiene. Della purezza sono responsabili tutti coloro che sono coinvolti nella catena di produzione:

  • I produttori alimentari
  • I produttori di lubrificanti speciali per la tecnologia alimentare
  • I costruttori di macchine per la tecnologia alimentare
  • Le aziende di trasformazione di alimenti

L'ambito di utilizzo dei lubrificanti impiegati nella tecnologia alimentare è definito da tutta una serie di leggi e norme. Il seguente elenco riporta alcune delle leggi/norme più importanti:

  • Il regolamento (CE) n. 852/2004 definisce il sistema HACCP e ne prescrive l'attuazione.
  • Elenco positivo degli ingredienti consentiti dei lubrificanti per la tecnologia alimentare FDA 21 CFR 178.3570
  • National Sanitary Foundation con registrazione nelle seguenti categorie:
  • NSF H1: lubrificanti in caso di contatto non tecnicamente escludibile con il prodotto
  • NSF H2: lubrificanti in caso di contatto tecnicamente escludibile con il prodotto
  • NSF A1: detergenti per il settore alimentare

Requisiti tecnici dei lubrificanti impiegati nella tecnologia alimentare

Dalle leggi e disposizioni suddette derivano ulteriori requisiti per i lubrificanti per la tecnologia alimentare:

  • Neutralità olfattiva
  • Neutralità gustativa
  • Innocuità fisiologica
  • Resistenza a disinfettanti e detergenti speciali
  • Compatibilità con gli alimenti
  • Disposizioni speciali per determinati paesi o comunità religiose (certificato kasher OKS)

Per i lubrificanti industriali non vi è quasi nessuna limitazione per la scelta delle materie prime. Nei lubrificanti per l'industria alimentare molte materie prime non sono tuttavia consentite, specialmente per quanto riguarda gli additivi. Proprio per quanto riguarda le caratteristiche di resistenza alle alte pressioni e la protezione dalla corrosione sono pertanto disponibili prodotti su misura per applicazioni particolari. Il nostro servizio di assistenza tecnica sarà lieto di consigliarvi per la scelta del lubrificanti OKS adatto.

Con i lubrificanti speciali OKS siete sempre dalla parte giusta

Per i suoi prodotti per la tecnologia alimentare, OKS si avvale delle disposizioni vigenti negli USA e riconosciute in tutto il mondo. Utilizzando i lubrificanti speciali OKS per la tecnologia alimentare si assicura il rispetto di norme nazionali e internazionali.

Attualmente OKS si sta preparando per ottenere la certificazione secondo la nuova norma ISO 21469.

Norme che regolamentano l'utilizzo dei lubrificanti impiegati nella tecnologia alimentare

Ambito di validità Legge / regolamento / norma Indice Osservazioni
Internazionale ISO 21469 Requisiti di igiene per la formulazione, la produzione e l'uso di lubrificanti che possono venire accidentalmente a contatto con il prodotto Estensione agli alimenti, ai medicinali, ai cosmetici, al tabacco e agli alimenti per animali

Unione

europea

Regolamento (CE)

n. 178/2002

Regolamento di base sulla legislazione alimentare, autorità europea per la sicurezza alimentare, istituzione di metodi per il controllo della sicurezza alimentare   

Unione

europea

Regolamento (CE)

n. 852/2004

Norme generali di igiene Contiene il sistema HACCP

Unione

europea

Regolamento (CE)

n. 853/2004

Norme specifiche in materia di igiene per gli alimenti di origine animale  
Germania  LMHV Regolamento sull'igiene degli alimenti  
Germania LFGB Normativa relativa ai prodotti alimentari, agli oggetti di prima necessità e agli alimenti per animali 

«Protezione dei consumatori»

«Dal campo al piatto»

USA

(internazionale)

FDA 21

CFR 178.3570

Elenco positivo degli ingredienti dei lubrificanti per la tecnologia alimentare  

USA

(internazionale)

NSF H1

Certificazione 

Lubrificanti con contatto con gli alimenti tecnicamente inevitabile  

USA

(internazionale)

NSF H2

Certificazione

Lubrificanti con contatto con gli alimenti tecnicamente evitabile   
Indietro alla panoramica
  • Fissare un appuntamento

  • Servizio assistenza clienti e tecnico

    Servizio assistenza clienti e tecnico

    • +49 (0) 8142 3051 - 637